logo Share InternationalDomande
  linea orizzontale
img Domande

Alcune delle domande e risposte pubblicate nella rivista Share International:

linea orizzontale

2005        2006        2007        2008        2009        2010        2011        2015        2017       

2011

linea orizzontale
linea orizzontale

settembre '11

D. Quante interviste televisive ha rilasciato finora Maitreya negli USA e in Messico?

R. 39 (al 15 agosto 2011)

D. Maitreya appare ora come unico invitato nelle interviste?

R.

D. La situazione economica mondiale sembra più instabile e insostenibile che mai. Cosa più dirci della crisi attuale?

R. Questa crisi economica, su scala mondiale, è inevitabile. E' un sintomo del fatto che i vecchi principi economici, in vigore da secoli, non funzionano più. Il mondo è cambiato, il cuore e la mente degli uomini ovunque sono cambiati, più o meno, ed i paesi che costituiscono questo insieme sono a livelli economici troppo diversi perché la coesione economica indispensabile alla stabilità sia possibile. Questa situazione, predetta da Maitreya da molto tempo, è il segno incontestabile che solo la condivisione e la giustizia mondiale possono mettere l'umanità sulla buona strada per l'avvenire.

D. Cosa c'è dietro l'esplosione di violenza verificatasi in numerose città britanniche ad inizio agosto 2011?

R. L'ingiustizia sociale. Il fossato sempre più ampio tra i più ricchi e i più poveri. Alloggi scadenti, carenza di posti di lavoro, tagli viziosi nelle sovvenzioni sociali e nei servizi pubblici. Questo rivolta sociale, che può riprendere in ogni momento, è esplosa quando la polizia ha abbattuto un giovane che era apparentemente armato. (Dopo aver dichiarato che il giovane aveva sparato agli agenti, la polizia ha riconosciuto più tardi che la sua pistola non era stata usata). La gente ha perso la fiducia nella polizia, non ha più fiducia nel parlamento, ha la sensazione di non aver più niente da perdere, e - a mio parere - ha imboccato il percorso sbagliato nel bruciare e distruggere i propri ed altri quartieri.

D. Più di un anno fa, "l'incidente Raj Patel" ha infiammato i media, provando così che migliaia di persone nel mondo vigilano ogni persona suscettibile di essere Maitreya, incognito o no. Da allora, malgrado questa vigilanza infallibile, – a torto o a ragione – non è emerso nessuno che sia adeguato. Se un asiatico poliglotta ("uno di noi") avesse partecipato ad almeno 39 emissioni televisive con grande ascolto su di un periodo di 18 mesi, sarebbe già stato identificato! Dunque, perché non c'è assolutamente nulla nei media? So che ne ha abbastanza di tutte queste domande, ma se non ci riesce di trovare la minima traccia di una delle sua apparizioni , anche se incognito, come possiamo replicare alle sue idee? Condivido con i vostri obiettivi e vorrei sostenere il lavoro di Share International, ma abbiamo bisogno di risposte adeguate a queste preoccupazioni legittime onde contribuire a costruire il consenso che cercate.

R. Lei parla per lei, ma da parte mia e per le numerose, molto numerose, persone che lavorano duramente per informare il pubblico della presenza di Maitreya e dei Maestri, non sussiste il bisogno di riconoscere un individuo, reale o no, che sia "idoneo". Il mio Maestro mi informa che ci sono nel mondo 37 milioni di persone che hanno avuto queste informazioni in un modo o nell'altro. Su questo totale, circa un terzo, cioè 12 milioni di individui, credono in questa storia. Migliaia di loro lavorano con me ovunque nel mondo per far conoscere e capire la storia. Circa un terzo, cioè 12 milioni, non ci crede assolutamente, e un altro terzo, i 12 milioni restanti, di cui lei fa parte, risiedono nel mezzo e aspettano che qualcuno sia individuato come Maitreya. Non pensa che se Maitreya auspica, come è il caso tuttora, permanere incognito, disponga dell'intelligenza necessaria per riuscire in questo suo proposito? Egli annuncerà la sua vera identità il Giorno della Dichiarazione. Non siamo ancora a questo punto. Il mio consiglio: aspetti che accada.

D. Se possibile vorrei porle la domanda seguente: i cambiamenti sono spesso annunciati per "molto presto", e "imminenti". Avrò 65 anni quest'anno. Ho una possibilità di vedere qualcuna delle trasformazioni promesse?

R. Sì.

linea orizzontale inizio pagina

luglio - agosto '11

D. Alcuni gruppi e organizzazioni a sostegno della Palestina invocano la soluzione di uno Stato, nel quale tutti i cittadini, Ebrei e Palestinesi, hanno gli stessi diritti democratici in una sola nazione. Cosa ne pensa la Gerarchia di questa soluzione?

R. Una scelta eccellente, ma verosimilmente impossibile da realizzare. La Gerarchia promuove perciò la soluzione con due Stati.

D. La "primavera araba" avrà un impatto positivo sulla situazione palestinese?

R. Sì, ciò sta già cominciando.

D. Dal 1988 seguo gli avvenimenti sull'emergenza di Maitreya sostenendoli, con rispetto e risonanza in pressoché tutto quanto lei dichiara. Gradirei sapere perché non si hanno informazioni su quali sono i canali televisivi che trasmettono le interviste con Maitreya. Ogni mese spero che lei passi questa informazione sulla rivista o nel sito di Share. In tutta sincerità devo riconoscere che sto perdendo la fiducia.

R. Domande analoghe giungono sovente a Share International ed a più riprese rispondo; ma la risposta sembra non soddisfare o rivelarsi logica per molta gente. Francamente non ne comprendo le ragioni; permettetemi un ulteriore tentativo.

Maitreya adesso sta lavorando pubblicamente nel mondo; ossia appare alla televisione, parla o risponde a delle domande, senza mai lasciar intendere di essere Maitreya o chiunque altro, ma semplicemente uno di noi. Si presenta in incognito, tutto qui, senza svelare la propria identità. Non sto conducendo una sorta di quiz "trovate l'Istruttore", ma segnalo che un grande Istruttore esiste, chiarendo le sue priorità: condivisione, giustizia e pace.

Col passare del tempo, sempre più gente avvertirà una certo interesse alle sue idee (già lo sta facendo), e sempre più gente aderirà in modo consistente a tale risonanza. E' con questo procedere che Maitreya genera un'opinione pubblica mondiale. Come pensate sia sorta ad esempio la "Primavera araba"?

A Lui non importa venir riconosciuto o meno come Maitreya, per ora, ma auspica che la gente ovunque abbia l'opportunità di imparare quelle azioni fondamentali necessarie da parte nostra che permetteranno di salvare il pianeta nonché di consolidare la nuova civilizzazione. Che si sappia individuare o meno una persona quale Maitreya non ha alcuna importanza, ma è rilevante riconoscersi dalla Sua parte e in risonanza con i Suoi propositi.

Quando abbastanza gente darà una risposta di questo genere il Giorno della Dichiarazione verrà comunicato a tutta la popolazione mondiale: Egli renderà nota la Sua vera identità, senza infrangere il nostro libero arbitrio.

Sto parlando del Suo piano, non del mio; mi auguro serva a spiegare come mai non mi è dato di trasmettervi alcuna informazione circa il canale o il programma dove Maitreya può comparire in qualsiasi momento.

 

linea orizzontale inizio pagina

giugno '11

D. Maitreya ha iniziato a dare interviste da solo, cioè senza far parte di una tavola rotonda?

R. Sì.

D. Secondo il suo Maestro, Sai Baba incarna l'energia del Cristo cosmico e Maitreya è il Cristo planetario. (1) Il decesso di Sai Baba significa che il suo lavoro come Cristo cosmico per preparare l'umanità per il lavoro di Maitreya è terminato, e dunque che l'umanità è ora pronta per Maitreya? (2) Ciò significa pure che si avvicina il momento in cui Maitreya potrà lavorare in totale apertura con l'umanità e che non è dunque più necessario per il Cristo cosmico e il Cristo planetario di trovarsi nel mondo simultaneamente?

R. (1) No. La domanda mostra una comprensione errata dello scopo della manifestazione di Sai Baba. Egli non è venuto come Cristo cosmico per preparare l'umanità per il lavoro di Maitreya, ma per realizzare i propri propositi come Avatar. La questione dunque non si pone. (2) Nemmeno questa questione si pone. Il decesso di Sai Baba non ha niente a che vedere con l'approssimarsi o no del lavoro di Maitreya nel mondo in modo manifesto.

D. È stato annunciato che Osama Bin Laden è appena stato ucciso in Pakistan dalle forze speciali americane. È stato detto che sebbene non fosse armato, è stato ucciso con un proiettile in un occhio e che il suo corpo è stato immerso in mare, ciò che impedisce qualsiasi indagine. Può dire se questa è effettivamente la fine di Bin Laden?

R. Credo che Bin Laden non sia più vivo da tempo, ma il resoconto dell'amministrazione americana non concorda con le mie informazioni, secondo le quali Bin Laden è deceduto in pace nel 2006, dopo una lunga lotta con la malattia. Prima di morire aveva desiderato mantenere il suo appello per la "giustizia" (nel senso in cui l'intendeva) e aveva fatto in modo che uno dei suoi numerosi fratelli più giovani mantenesse il mito della sua presenza.

D. (1) I dittatori e i despoti dovrebbero essere consegnati alla in giustizia? (2) Forse in uno spirito di perdono bisognerebbe accordare loro un asilo e l'amnistia?

R. (1) Personalmente non lo penso; questo non risolverebbe nulla e prolungherebbe inutilmente la sete di vendetta. (2) Sì, sono d'accordo.

D. Nel numero di aprile 2011 di "Share International" c'era un articolo sul "Dossier Amicizia", in cui si dice che numerosi italiani hanno agito durante molti anni in accordo con i Fratelli dello spazio che vivevano e lavoravano in basi sotterranee in Italia. Si racconta che progetti simili si sono svolti in altri paesi. Ho recentemente sentito una storia ben nota nelle cerchie ufologiche in Cile, e che si diffonde lentamente all'estero. Ciò concerne una famiglia cilena di radio amatori che hanno comunicato con un gruppo di extraterrestri, che si suppone vivano su un'isola appartata del Sud Pacifico, chiamata l'isola dell'Amicizia. (1) Questa comunità extraterrestre ha un legame con coloro di cui si parla nel Dossier Amicizia? (2) La comunità esiste sul piano fisico solido o sul piano fisico eterico?

R. (1) Sì. (2) Sul piano fisico eterico.

 

linea orizzontale inizio pagina

maggio '11

D. Quante interviste ha rilasciato Maitreya fino ad oggi?

R. Trentasei, 29 negli Stati Uniti e 7 in Messico.

D. Vi sono paesi che hanno subito l'impatto delle radiazioni nucleari in seguito ai tragici problemi del Giappone?

R. A tuttora, nessun altro paese ha subito l'impatto delle radiazioni nucleari provenienti dal Giappone.

D. Ho letto che alcune piante assorbono le radiazioni nucleari più facilmente che altre; potrebbe dire quali?

R. Le piante di tabacco sembrano avere un appetito particolarmente importante per le radiazioni nucleari.

D. Il colonnello Gheddafi dovrebbe vedersi offrire l'amnistia e asilo da qualche parte fuori dalla Libia, al fine di salvare un numero maggiore di vite umane?

R. Sì.

D. Ritiene che i paesi occidentali dovrebbero soddisfare le richieste delle forze ribelli in Libia e fornire loro armamenti, considerato che sono praticamente disarmati rispetto alle forze di cui dispone Gheddafi?

R. No, essi dovrebbero attenersi alle restrizioni dell'ONU ma inviare delle forze di pace, preferibilmente dai Paesi Arabi.

D. (1) Pensa che vedremo un giorno negli Stati Uniti il potere del popolo manifestarsi in un modo simile a ciò che avviene oggi in Medio Oriente e in Africa del Nord? (2) Se è il caso, quale sarà l'oggetto delle manifestazioni americane?

R. (1) Sì, certamente; il mondo aspetta l'espressione dell'anima americana, che, credo, si produrrà dopo il giorno della Dichiarazione. Tuttavia è il potere del popolo che ha forzato gli Stati Uniti a ritirare le truppe dal Vietnam ed è il potere del popolo che ha posto fine alla cosiddetta "apartheid" negli Stati Uniti.

(2) Gli Stati Uniti sono un paese immenso che ha una popolazione di ca. 300 milioni di abitanti, aventi dei punti di vista diversi in ambito politico ed economico, ciò che dà numerose ragioni a certi gruppi di protestare a favore o contro una data causa.

D. Quando cesserà il commercio delle armi, supponendo che possa cessare?

R. Quando l'umanità rinuncerà per sempre alla guerra. Questa fase è più vicina di quanto suppone la maggior parte della gente.

D. Potrebbe dirci quando gli scienziati saranno suscettibili di scoprire e studiare seriamente i piani eterici della materia?

R. L'hanno già fatto senza saperlo. Ciò che essi presumono essere la "materia nera", sono in realtà i piani eterici della materia. La realizzazione è prossima!

linea orizzontale inizio pagina

marzo '11

D. Quante interviste ha rilasciato Maitreya fino ad oggi?

R. In tutto sono 31, fino al 12 febbraio 2011.

D. Si sono svolte tutte negli USA?

R. No. Le ultime due hanno avuto luogo in Messico.

D. La principale rete televisiva americana oppure la CNN, hanno mostrato interesse ad intervistare Maitreya?

R. Negli USA no, ma in America Latina sì; ad esempio a Città del Messico, Maitreya ha rilasciato due interviste.

D. (1) Considerati i vari eventi importanti accaduti negli ultimi due mesi, Maitreya ha forse intensificato le energie trasmesse al pianeta dall'inizio del 2011, (2) oppure ha incrementato la quantità di energie provenienti da Shamballa?

R. Spiacente, ma la domanda denota una comprensione alquanto semplicistica su come vengono liberate le svariate energie disponibili. In ogni momento vi è una richiesta di determinate energie: a seconda della situazione, certune possono essere più potenti del solito, mentre altre energie possono essere momentaneamente trattenute. (2) No. In definitiva, è vero che determinate energie stanno gradualmente aumentando in potenza. Il governo di tali grandi forze è un'arte suprema ed una scienza.

D. Un anno fa, Maitreya ha esteso il suo approccio nel presentarsi pubblicamente; da allora ha rilasciato 28 interviste televisive negli USA. Ma la situazione negli USA è peggiorata rispetto a un anno fa, come pure nel resto del mondo. Significa che la Missione di Maitreya sta fallendo? Come mai le circostanze non migliorano? Come mai non si riscontra uno stimolo più consistente fra le masse alla Sua presenza e al Suo messaggio?
La ringrazio per la sua risposta e per il suo lavoro.

R. E' vero che, economicamente, la situazione è peggiorata, o sta peggiorando. E' la fatale conseguenza del voler procedere usando i vecchi metodi non più funzionanti. Maitreya non giunge per rendere più tollerabili i vecchi metodi, ma per indicarci la via (la sola via) futura. L'umanità possiede i mezzi necessari, se vuol sopravvivere. La risposta alle nostre sventure sta nella Condivisione, nella Giustizia e nella Libertà per tutti. Riguardo alle sue opinioni, osservi quanto avvenuto in Egitto.

D. Vorrei porre una domanda riguardo a quanto avviene in Egitto, nel Nord Africa e in alcune parti del Medio Oriente. Maitreya dice che "il potere scaturirà dal popolo".
(1) E' il "potere del popolo" osservabile adesso in Egitto, il genere di potere cui si riferisce Maitreya?
(2) Questo tipo di movimento, inizierà ora ad estendersi attraverso il globo guadagnando in potenza, mentre ci avviciniamo (come dice il suo Maestro) al Giorno della Dichiarazione?

R. (1) Sì; (2) Sì.

 

linea orizzontale inizio pagina

gennaio '11

D. Quante interviste televisive ha rilasciato Maitreya fino ad oggi?

R. 31 (fino al 17 gennaio 2011)

D. Esistono voci secondo le quali sotto le grotte di Nerja (Spagna), ci sarebbe una base UFO; c'è qualche verità in questa affermazione?

R. Sì.

D. Ho assistito a Brisbane (Australia) ad una manifestazione in favore di Julian Assange e di Wikileaks. C'era un sostegno molto forte a questa organizzazione. Qual è l'opinione dei Maestri rigaurdo a Wikileaks?

R. I Maestri non sono favorevoli a Wikileaks. Da un lato sono favorevoli alla più grande apertura e trasparenza in tutti i ministeri, ma dall'altra Essi sanno che in questa congiuntura è assurdo aspettarsi una totale trasparenza in ambito diplomatico. Tutti i governi sanno che si spiano a vicenda, ma il segreto diplomatico è essenziale per mantenere buone relazioni reciproche.

D. Perché Marte, un pianeta non sacro, la cui evoluzione supera quella della Terra di solo qualche secolo o qualche millennio, possiede la vita eterica, un indicatore progresso, e si trova nettamente sul cammino di ritorno verso la piena coscienza monadica, paragonata alla Terra, che si trova sul piano fisico denso?

R. Marte ha avuto le sue difficoltà e i suoi problemi, ma non ha commesso così tanti errori quanto noi. Su Marte però, il livello evolutivo non è in alcun modo uguale ovunque; é suddiviso in tre zone: A, B e C. Gli abitanti della zona A sono, ai nostri occhi, letteralmente degli dei. La zona B è mediamente sviluppata; la zona C decisamente non è molto sviluppata.

D. Come definirebbe il suo Maestro lo stato di salute dell'attuale sistema economico-finanziario?

R. Lo qualificherebbe precario.

inizio pagina